Ultima modifica: 16 novembre 2015

La biblioteca

LibriR

La Biblioteca (clicca sull’immagine per accedere alla specifica sezione) del nostro Liceo si segnala fra le biblioteche scolastiche della regione perché racchiude un patrimonio librario di grandissimo pregio, formatosi in un arco di tempo secolare come dotazione della scuola, e oggi in continuo incremento, grazie all’acquisizione di pubblicazioni recenti. Tale patrimonio è disponibile per la fruizione dei docenti e degli studenti, ma anche degli studiosi esterni, docenti universitari, laureandi, ricercatori.

È formata da più sezioni:

B a r n a b i t i c a (sigla B), ovvero il fondo antico, comprendente i volumi provenienti dalla biblioteca dei Padri Barnabiti, che dal 1697 al 1810 ressero l’insegnamento nel “Gymnasium civitatis Utini”. Essa possiede incunaboli, cinquecentine, seicentine e settecentine; vi sono stati inglobati anche i testi manoscritti delle opere di Jacopo Stellini e quelli delle lezioni di “filosofia del diritto” dei padri Barnabiti, inoltre 21 opuscoli miscellanei – annuari e saggi – pubblicati tra il 1863 e il 1940.

S t o r i c o ’800 (sigla S 8): opere edite nel XIX secolo, acquisite dalla biblioteca del Liceo, che fu istituito nel 1807 sotto il regno d’Italia napoleonico e inaugurato nel 1808; il Ginnasio e il Liceo nel 1851, su ordinanza della luogotenenza del governo austriaco, furono fusi in un’unica scuola, l’Imperial Regio Ginnasio Liceale. Nel 1866, anno dell’annessione del Friuli al Regno d’Italia, l’istituto divenne Regio Liceo Ginnasio, subito dopo intitolato a Jacopo Stellini.

C o n s u l t a z i o n e (sigla CONS): volumi appartenenti a grandi collezioni (Enciclopedia Treccani, Nouveau Larousse illustré, Grande Dizionario Battaglia della lingua italiana, Enciclopedia filosofica, Enciclopedia dello Spettacolo, Enciclopedia dell’Arte, Classici Ricciardi, “Thesaurus Latinae Linguae” del Forcellini, edizioni “Belles Lettres” della Letteratura Latina e della Letteratura Greca, ecc.).

C o n s u l t a z i o n e  F r i u l i (sigla CONSFR): volumi attinenti alla storia, alla cultura e all’arte del Friuli.

F r i u l i (sigla FRIULI): opere concernenti la medesima area tematica, ma disponibili per il prestito.

L i n g u a (sigla LINGUA): opere in lingua originale, francese, inglese, tedesca.

M i s c e l l a n e e (sigla MISC): opuscoli raccolti in cartolari rigidi.

P r e s t i t o (sigla PR): circa 10000 volumi rappresentativi di tutte le discipline, dalla letteratura, alla storia, alle scienze, ivi comprese le acquisizioni recenti.

R i v i s t e: è attivato l’abbonamento a una dozzina di testate periodiche di carattere filosofico, letterario, scientifico, artistico, didattico.

FRUIZIONE DELLA BIBLIOTECA
-I volumi della sezione BARNABITICA, che sono sistemati in un locale protetto contro i furti e gli incendi, a loro riservato, sono consultabili solo in via eccezionale, a scopo di ricerca scientifica (biblioteca.stellini@virgilio.it).
-I volumi delle sezioni Storico ‘800, CONS e CONSFR sono posti in consultazione dietro richiesta, nella Sala di consultazione e lettura, con accesso dall’atrio d’ingresso dell’istituto.
-I volumi delle sezioni PRESTITO, LINGUA, FRIULI, che sono collocati nel Tunnel-Deposito, vengono dati in prestito ai richiedenti, per 20 giorni, previa iscrizione alla biblioteca.
-Le Riviste sono consultabili nella Sala dei professori.  

GESTIONE  INFORMATIZZATA DELLA BIBLIOTECA
Tutto il materiale librario della Biblioteca del Liceo Stellini, una volta inventariato, è gestito mediante il software informatico SEBINA SOL.
La catalogazione dei volumi e la registrazione del prestito avvengono in forma «partecipata» direttamente in Rete Internet, procedura che consente di vedere pubblicato in tempi brevissimi sull’OPAC Sebina Friuli anche l’ultimo titolo appena immesso.

CATALOGO ON LINE
La ricerca di un’opera presente in biblioteca avviene “interrogando” il catalogo sulla finestra dell’Opac Sebina Open Library all’indirizzo http://friuli.on-line.it/SebinaOpac/Opac

IL “PROGETTO BIBLIOTECA
Il funzionamento della biblioteca dell’Istituto, sia dal punto di vista materiale che da quello didattico-culturale, è assicurato da un gruppo di docenti, che elaborano all’inizio di ogni anno scolastico il “Progetto Biblioteca” (vedere alla voce “Progetti”); sulla base di questo curano la consultazione, il prestito, le nuove iscrizioni degli utenti, l’inventariazione dei nuovi acquisti, la catalogazione, la gestione delle riviste, inoltre le visite guidate per le classi, i rapporti con biblioteche e istituzioni esterne, l’organizzazione e il coordinamento di conferenze e presentazione di libri, infine la promozione della conoscenza di una così importante istituzione, profondamente connessa con il Liceo Stellini e la sua storia.

GLI ULTIMI LIBRI IN CATALOGO (giugno-novembre 2013)
Storia e filosofia
Letteratura, narrativa, poesia
Classici antichi
Arte, Matematica, Scienze

IL SERVIZIO DI PRESTITO

(consulta gli orari)

image_pdfimage_print