Ultima modifica: 5 ottobre 2018
Liceo classico "Jacopo Stellini" > Homepage di sinistra > Die Schweiz….. nicht nur Schokolade!!!

Die Schweiz….. nicht nur Schokolade!!!

La seconda fase dello scambio linguistico-culturale, che si è svolto dal 13 al 18 settembre, ha coinvolto il gruppo di 25 studenti della classe 3E indirizzo Cicerone, accompagnati dalle docenti Michela Dal Fabbro e Monica Delfabro, e un gruppo di coetanei svizzeri della scuola secondaria Kantonsschule am Burggraben di San Gallo, cittadina svizzera capoluogo dell’omonimo cantone ubicata tra il Lago di Costanza e il Cantone Appenzello.

Lo scambio è servito a sviluppare lo spirito di gruppo, l’autonomia personale, la cooperazione e l’utilizzo di una lingua straniera. Gli studenti sono stati ospitati presso famiglie svizzere e hanno frequentato la scuola e le varie attività insieme ai loro partner. Questo ha portato gli studenti ad utilizzare la lingua tedesca per comunicare e svolgere tali impegni che coinvolgevano gli studenti in un lavoro comune.

Le attività svolte a scuola sono state per lo più mirate alla socializzazione e al potenziamento della lingua straniera. Il calendario delle attività si è svolto come da programma e dunque insieme a tali attività gli studenti hanno partecipato anche a varie escursioni specificate nel programma.

La cittadina di San Gallo ha suscitato forti emozioni: in particolare la statua monumentale di Joachim von Watt, chiamato Vadian: gli Erker, ossia le finestre a sporto riccamente scolpite del XVIII secolo; il complesso abbaziale con la Cattedrale barocca; la Stadtlounge (il quartiere Bleichi), un’area della città investita da un progetto di arte contemporanea , arredata dall’architetto Rist e dall’architetto Martinez, chiamata anche la Roter Platz, il più grande salotto all’aperto in Svizzera, arredato con sofà, sedie e tavoli ricoperti da un manto rosso in granulato plastico.; la passeggiata verso la splendida area verde denominata Drei Weieren; le tradizionali case a graticcio; ed infine le Multergasse, Spisergasse, Marktgasse e Neugasse, le vie che invitano a fare acquisti.

Nel complesso abbaziale gli studenti hanno visitato la Stiftsbibliothek St. Gallen, una tra le biblioteche più antiche e belle del mondo nella lista dei Siti del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Presenta 170.000 libri e il pezzo forte della collezione sono i 2100 manoscritti, alcuni dei quali hanno affascinato particolarmente gli studenti del Liceo classico Stellini perché scritti in latino e greco.

Dopo la visita alle più estese affascinanti e sorprendenti cascate d’Europa, le Cascate del Reno a Schaffausen, gli studenti si sono recati a Zurigo, dove sono stati accolti dal fiume Limmat, lungo il quale si trovano le attrazioni più belle del centro storico zurighese, dal prestigioso Politecnico federale e dai lussuosi negozi lungo la Bahnhofstrasse. Non è mancata una tappa presso il Sternen Grill per assaggiare il famosissimo Bratwurst mit Senf.

Gli studenti sono stati a visitare anche a Flawil, un’importante azienda che produce, oltre alla felicità, anche la cioccolata Maestrani e nel ridente paesino di Appenzell, famoso per l’ Appenzeller Käse, il Bärli Biber e l’Appenzeller Bier.

Emozionante è stata la serata organizzata nella mensa scolastica, dove gli studenti di Udine e i loro partner svizzeri hanno potuto gustare uno dei piatti nazionali e tipici della zona, la Käsefondue. Per la sua preparazione è stato utilizzato un formaggio a pasta dura che è stato fuso all’interno della caquelon posizionato sopra un Rechaud e mangiato intingendo un pezzo di pane grazie all’ausilio di una forchetta particolare.

Le attività sono state organizzate con particolare cura e minuziosità dallo staff svizzero, le docenti Marina Della Costanza e Eleonora Rothenberger, che sono sempre state presenti e molto disponibili.

Sia le famiglie che gli studenti e gli insegnati svizzeri hanno accolto il gruppo “Udinese” con grande cordialità. La valutazione dello scambio è dunque positiva, sia dal punto di vista didattico, sia dal punto di vista culturale, linguistico e formativo.

image_pdfimage_print